I CoderDojo di tutta Italia hanno forse scritto una piccola pagina di storia invadendo con 80 piccoli coder la Sala della Regina a Montecitorio ed il MIUR lo scorso 17 ottobre.
In occasione della EU Code Week MIUR e Camera dei Deputati alla creatività dei piccoli programmatori ed ai loro mentor provenienti dai CoderDojo di tutta Italia, salutati al MIUR dalla Ministro Stefania Giannini e alla Camera dalla Presidente Laura Boldrini. Erano presenti anche Laura Ivers della CoderDojo Foundation, Riccardo Luna digital champion italiano e l’on. Stefano Quintarelli, uno dei pionieri nella introduzione di Internet in Italia.
Giornata indimenticabile per tutti: per i piccoli ninja che avranno un ricordo che porteranno sempre con se, per tutti i mentor che vedono anche riconosciuto il cloro lavoro di volontari, per le istituzioni che scoprono al loro fianco “un’Italia bella, che ci crede” come ha detto la Presidente della Camera.

Anche il CoderDojo Molfetta era presente con un suo mentor e la piccola ninja Alessia di 8 anni che ha vissuto una giornata che non dimenticherà più.

Ecco alcuni momenti della grande festa nel Salone della Regina alla Camera dei Deputati.

Questo incontro è scaturito da un lungo lavoro partito dal primo BarCamp a Montecitorio, l’11 aprile 2014, dove per CoderDojo Italia c’era Agnese Addone, insegnante nella scuola primaria e champion del Coderdojo Roma. Si è avvicinata alla esperienza dei CoderDojo senza avere nessuna precedente competenza informatica ed ora è uno dei portavoce del movimento CoderDojo in Italia.

Ecco il suo intervento alla Camera.